Il precampionato del Potenza con la certezza del suo bomber. Incognita Strambelli

Si avvicina finalmente il primo derby stagionale tra il nuovo Matera targato Imbimbo ed il Potenza del riconfermato tecnico molfettese Ragno, con il match in programma mercoledì 8 agosto alle ore 17:30 allo stadio XXI Settembre Franco Salerno.

Un test importante soprattutto per i biancoazzurri materani che, causa le ben note vicissitudini societarie dell’ultimo periodo, hanno iniziato con ritardo la preparazione in vista della prossima stagione di Lega Pro 2018-2019. Di fronte un Potenza ovviamente più avanti in termini di condizione, e con quattro partite nelle gambe, in virtù di una preparazione iniziata lo scorso 13 luglio e organizzata tra Potenza (stadio Viviani) e Rifreddo. Ci soffermiamo quindi ad osservare di seguito, e a grandi linee i numeri ottenuti nei test disputati dai rossoblu fino ad ora, non potendo naturalmente rivolgere l’attenzione ai nostri biancazzurri, in pieno fermento sia dal punto di vista della veloce preparazione avviata, sia per il frizzante mercato su cui sta operando l’attivissimo ds Volume. I neopromossi rossoblu del tecnico pugliese Ragno hanno potuto dapprima testarsi in un’amichevole interna tra il Potenza A ed il Potenza B, indicativa soprattutto per affiatare lo spogliatoio. Il 26 luglio prima uscita ufficiale al “Curcio” di Picerno contro l’Equipe Campania, match terminato 3 a 0 per gli uomini agli ordini di mister Ragno, grazie alle reti di França, Bodini e Genchi. Soltanto tre giorni dopo i rossoblu hanno fatto visita al Gravina, per la seconda vera amichevole pre-campionato, vincendo per 2 a 1 grazie alle reti del neo arrivato classe ’98 Matino (prestito dal Parma) e di Coccia, entrambe messe a segno nel primo tempo (23’ e 37’); ad accorciare le distanze per i padroni di casa la bella realizzazione di Croce. Si arriva così al 2 agosto, quando il Potenza ha partecipato, sempre sul terreno del “Curcio” di Picerno, al primo memorial Tonio Catalano, vincendo in rimonta per 2-3 sui locali di mister Giacomarro. Primo tempo quasi interamente di stampo locale, culminato con la doppietta di Santaniello nel primo quarto d’ora di gioco, ma il Potenza dapprima accorcia le distanze con la punizione del riconfermatissimo Vincenzo Pepe, vincendo poi il match nel finale grazie alle reti di França all’87’ su punizione conquistata dall’ex biancazzurro Strambelli, e gol vittoria messo a segno al 94’ da De Leonardis (servito dal bomber brasiliano classe ’80). La partita, vinta ma non dominata come invece ci si poteva aspettare, è stata l’occasione per osservare nella prima uscita ufficiale Nicola Strambelli, ex biancoazzurro, apparso spaesato nel trio di centrocampo, in un ruolo di mezz’ala abbastanza sacrificato e troppo lontano dalla porta avversaria. Meglio sicuramente nella ripresa, quando mister Ragno lo ha spostato più avanti, a supporto di França, e coadiuvato da Pepe.

Precampionato rossoblu che si chiude quindi con un bilancio di tre vittorie, otto gol fatti e tre subiti, ricalcando il canovaccio statistico e numerico già messo in vetrina nell’ultimo campionato di serie D disputato, con una media di 2,31 gol a match (l’attuale del pre-campionato è di 2,66). Naturalmente, parliamo di calcio d’estate, ed il tutto va preso estremamente con le pinze, fermo restando la convinzione ormai decantata da mister Ragno di voler identificare la sua squadra con un 3-5-2 abbastanza offensivo, che possa portare Pepe e il neo arrivato ex Matera Strambelli, a produrre assist di qualità per il sempre verde bomber brasiliano França (25 gol in 30 nell’ultima stagione), già vera riconferma sul campo per la società del presidente Caiata.

Risposte comunque più attendibili potrebbero arrivare già dal match di mercoledì, in cui la pressione del risultato sarà per forza di cose tutta sulle spalle dei rossoblu, a confronto con una compagine di categoria indietro di preparazione; occasione di affiatamento invece per il Matera che potrà testare gambe e soprattutto idee in questa prima uscita pre-campionato, agli ordini di Eduardo Imbimbo.

fonte TuttoPotenza

Commenta per primo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*