L’avversario di turno: la Sicula Leonzio

La Sicula Leonzio 2018/2019 (foto pagina Facebook ufficiale @siculaleonzio)

Contro il Matera la Sicula Leonzio farà il suo esordio in questa stagione, non avendo disputato la gara di Viterbo. Un esordio in cui mister Paolo Bianco, nella passata stagione a Siracusa, dovrà fare a meno di alcuni pezzi da novanta: non disponibili infatti il capitano Narciso, il difensore centrale ex Bisceglie Andrea Petta, il centrocampista Andrea D’Amico e la forte ala sinistra spagnola ex Foggia Miguel Sainz-Maza. Assenze pesanti che non dovrebbero però snaturare il credo tattico di Bianco; spazio quindi ad un 4-3-3 a trazione anteriore. Tra i pali il 21enne Emanuele Polverino, prelevato dalla Juve Stabia, prenderà il posto di Narciso. Al centro della difesa Giuliano Laezza, l’anno scorso a Reggio Calabria, dovrebbe far coppia con uno tra il 20enne ex Sassuolo Manuel Ferrini ed il navigato Antonio Aquilanti mentre lungo le corsie esterne agiranno Mirko Esposito, in vantaggio su Devis Talarico, a destra e l’esperto Tommaso Squillace, ex Catanzaro, a sinistra. In mezzo al campo il regista Gianluca Esposito, l’anno scorso a Castellammare, sarà supportato dall’ex Santo D’Angelo e da Francesco Marano. In attacco Francesco Ripa, il vero colpaccio del mercato bianconero, sarà il terminale offensivo. Completeranno il reparto avanzato due tra Juanito Gomez, ala sinistra argentina, Antonio Gammone, altro ex di giornata, ed il giovane Mattia Rossetti.

Commenta per primo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*