Matera – Potenza 0-3, la decisione del Giudice Sportivo

LA SENTENZA – Era nell’aria e puntuale è arrivata la sentenza del Giudice Sportivo. A tavolino il derby lucano se lo aggiudica il Potenza che sfrutta una disattenzione del team biancoazzurro, reo di aver schierato il portiere Ioime, lo scorso anno tesserato per la società AZ Picerno e squalificato per una gara nella coppa Italia di serie D.

IL MESSAGGIO DI ANDRISANI – Già nella serata di ieri, subito dopo il fischio finale, la società potentina aveva fatto circolare la voce dell’immediato ricorso. Puntuale è arrivata la risposta del presidente Andrisani che, attraverso un post su Facebook, ha ribadito il messaggio:

OTTIMA PRESTAZIONE – In attesa di capire quale sarà il destino del Bisceglie, terza squadra del girone, il cammino del Matera in coppa Italia di serie C è quasi certamente terminato, considerato che non verrà fatto ricorso alla decisione del giudice. Resta l’ottima prestazione degli uomini di Imbimbo, dati per spacciati alla vigilia. Ai ragazzi si chiedeva una prestazione di carattere ed i biancoazzurri non hanno disatteso il numeroso pubblico accorso allo stadio in un caldissimo pomeriggio di agosto. Esito del match andato ben oltre le aspettative con un ottimo pareggio conquistato sul campo.

2 Comments on Matera – Potenza 0-3, la decisione del Giudice Sportivo

  1. Caro presidente, uva squadra di calcio non sì gestisce come una pizzeria. Al di là della bella prestazione nonostante i pochissimi giorni di preparazione, resta il fatto che nessuno della dirigenza di è preoccupato di chiedere alla lega la posizione disciplinare dei propri tesserati, soprattutto se nuovi acquisti. Bastava una mail o fax. La società è giovane, deve organizzarsi e rodarsi. C’è comunque differenza, me lo consenta, tra un cliente insoddisfatto per la pizza bruciata e una sconfitta s tavolino 0-3 col potenza, seppure in Coppa Italia di terza categoria. Il cuore a volte deve soccombere alla ragione. Un tifoso della prima ora.

    • Ciao Luigi. Purtroppo paghiamo un po’ di inesperienza, un errore sicuramente che possiamo perdonare soprattutto se commesso da chi ha consentito di non far scomparire il calcio a Matera. FORZA MATERA ORA E SEMPRE!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*