Matera troppo brutto per essere vero. A Monopoli arriva l’ennesima sconfitta

Monopoli – Matera 1-0
Reti: 36’ st Gerardi (MO)

Monopoli (3-5-2): Pissardo, Gatti, De Franco, Bei, Rota (25’ st Fabris), Montinaro (16’ st Paolucci), Scoppa, Zampa (16’ st Sounas), Donnarumma, Mangni (41’ st Maimone), Mendicino (25’ st Gerardi). A disposizione: Saloni, Gallitelli, Mercadante, Ferrara, Mangione, Pierfederici, Mavretic. Allenatore: Scienza.
Matera (4-1-4-1): Farroni, Risaliti, Stendardo, Auriletto, Genovese (31’ st Casiello), Galdean, Triarico, Grieco (31’ st Corso), Garufi (12’ st Scaringella), Ricci (38’ st Dammacco), Corado. A disposizione: Fortunato, Sgambati, Lorefice, Hysaj, Milizia. Allenatore: Imbimbo.
Arbitro: Luca Zufferli di Udine.
Note: circa 2.000 spettatori allo stadio Veneziani di Monopoli, di cui una sessantina ospiti. Ammoniti: Rota (MO) e Risaliti, Casiello (MT).

Monopoli (3-5-2): Pissardo, Gatti, De Franco, Bei, Rota (25’ st Fabris), Montinaro (16’ st Paolucci), Scoppa, Zampa (16’ st Sounas), Donnarumma, Mangni (41’ st Maimone), Mendicino (25’ st Gerardi). A disposizione: Saloni, Gallitelli, Mercadante, Ferrara, Mangione, Pierfederici, Mavretic. Allenatore: Scienza.
Matera (4-1-4-1): Farroni, Risaliti, Stendardo, Auriletto, Genovese (31’ st Casiello), Galdean, Triarico, Grieco (31’ st Corso), Garufi (12’ st Scaringella), Ricci (38’ st Dammacco), Corado. A disposizione: Fortunato, Sgambati, Lorefice, Hysaj, Milizia. Allenatore: Imbimbo.
Arbitro: Luca Zufferli di Udine.
Note: circa 2.000 spettatori allo stadio Veneziani di Monopoli, di cui una sessantina ospiti. Ammoniti: Rota (MO) e Risaliti, Casiello (MT).

MAI IN PARTITA – Confuso, innocuo, disordinato, rinunciatario. Sono questi gli aggettivi che descrivono brevemente il Matera andato in scena al Veneziani di Monopoli. La sconfitta maturata al minuto 81′ è il risultato di una gara a senso unico, condotta dai biancoverdi di casa che più volte sono andati vicini al goal. Gli ospiti hanno totalmente rinunciato ad offendere; la roccaforte costruita da mister Imbimbo è capitolata nei minuti finali con la rete di Gerardi (ad onor di cronaca in sospetto fuorigioco). Per i biancoazzurri le numerose assenze non possono essere un alibi. La salvezza passa necessariamente da una rivoluzione tattica e di calciatori che la società dovrà fare.

ZERO TIRI – Ancora una volta, non è la prima, la statistica dei tiri nello specchio della porta vede l’impietoso valore zero. Biancoazzurri di fatto mai pericolosi, fatta eccezione per un episodio dubbio in area avversaria nel primo tempo ed un tiro innocuo dalla distanza. Monopoli che fa quello che vuole sulla corsia destra con l’imprendibile Mangni, autore di diverse sgroppate non sfruttate a dovere dai compagni. Padroni di casa che rischiano di passare in vantaggio in più occasioni, se non fosse per l’imprecisione dei propri attaccanti e per la bravura del solito Farroni (migliore in campo per i suoi). Il portierone materano, insieme a Triarico, è l’unica nota positiva della giornata (il che riassume quello che è stato il leitmotiv della gara). Monopoli che a forza di affondare segna il goal decisivo con Gerardi al 36′ della ripresa. Il Matera è incapace di reagire ed incassa una sconfitta che fa male, più che per l’esito per come è maturata, al cospetto di un avversario sicuramente alla portata. 

Foto: Monopoli Calcio – Gabry Latorre

Commenta per primo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*