LA VOCE DEL TIFOSO DELLA JUVE STABIA PER MATERA-JUVE STABIA: IL GIORNALISTA VINCENZO DI SOMMA

Torna l’appuntamento con la rubrica “La voce del tifoso”. Rubrica che ci accompagnerà per l’intera stagione. Diamo spazio ai tifosi, sia locali che ospiti, i quali ci raccontano le loro sensazioni pre-match.

Oggi abbiamo il piacere di intervistare Vincenzo Di Somma,  giornalista e caporedattore presso TuttoJuvestabia.it

Quali sono gli obiettivi stagionali della Juve Stabia?

“La Juve Stabia ha lavorato molto bene sul mercato allestendo uno degli organici più forti e completi della categoria. Il Foggia è probabilmente “mezzo gradino” superiore, ciò nonostante la Lega Pro è un campionato che regala spesso e volentieri sorprese, per questo, tanto le vespe quanto Lecce e Matera possono sognare la promozione.”
Nell’ultimo match di campionato, la Juve Stabia ha perso contro il Lecce. Che partita è stata? Mentre quella col Matera che partita sarà?
“Domenica scorsa è emerso quello che è allo stesso tempo il maggior pregio e il peggior difetto della Juve Stabia: l’esuberanza della gioventù. Sulle ali dell’entusiasmo per il momento positivo e il risultato, i ragazzi di Fontana hanno continuato a spingere sull’acceleratore per cercare il gol del 3 a 0, invece di assumere un atteggiamento più accorto. È cosi venuta fuori la maggior esperienza dei salentini che hanno ribaltato il risultato. Contro il Matera mi aspetto un match giocato a viso aperto: Le due compagini esprimono il miglior calcio nel girone C e vorranno riscattare le rispettive sconfitte. Quando i gialloblù incontrano Auteri, avversario di mille battaglie sin dai tempi della Nocerina, di solito lo spettacolo non manca mai.”
Chi sono, a suo avviso, gli osservati speciali del match?
“Capitan Iannini è l’anima di questo Matera e ha già dimostrato in passato di saper far male ai prossimi avversari. Tra le fila della Juve Stabia, invece, occhio al buon momento di forma di Kanoutè.
A suo parere, dove può arrivare la squadra materana?
  
“Il Matera deve mettersi nelle mani del proprio allenatore il quale, pur avendo un carattere particolare, sa il fatto suo. Se i calciatori seguiranno Auteri nessun obiettivo è precluso, neanche la promozione diretta in serie B.”

 

L’intero staff di Tifo Matera ringrazia il giornalista Di Somma per l’immensa gentilezza e disponibilità.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*