L’avversario di turno: il Catanzaro

catanzaro_tifomatera_2Il Catanzaro di mister Somma si presenta al XXI Settembre “Franco Salerno” da 16esimo in classifica con soli 7 punti in 8 giornate, frutto di due vittorie ed un pareggio. Non c’è assolutamente da fidarsi del club calabrese che ha mostrato segnali di ripresa proprio negli ultimi due match, terminati con un prezioso pareggio ad Agrigento e con la vittoria rotonda, tra le mura amiche, ai danni del Taranto.

In settimana è sfumata l’idea del tecnico dei giallorossi di riconfermare in toto l’undici che bene ha fatto nelle ultime due uscite. Sembra assodata l’assenza forzata del forte centrocampista potentino Sabato, oltre che del difensore italo-brasiliano Joao Francisco; Mario Somma dovrebbe optare per un collaudato 3-4-1-2. La porta sarà difesa da Matteo Grandi, classe ’92, riconfermato dopo aver fatto bene nella passata stagione. Difesa a tre tutt’altro che invulnerabile con il giovane Prestia, reduce da un’esperienza importante nella serie A rumena, e gli esperti Patti e Di Bari; quest’ultimo, classe ’83, capitano del Catanzaro e con una carriera di tutto rispetto tra serie C e B, ha già segnato ben due reti in campionato (di cui l’ultima proprio contro il Taranto) e dovrebbe quasi sicuramente prendere parte al match nonostante il lavoro differenziato svolto in settimana.

catanzaro_taranto_tifomateraCentrocampo a quattro in cui non figurerà sulla fascia sinistra, come detto, Roberto Sabato. Al suo posto mister Somma dovrebbe schierare il giovane 22enne, proveniente dalla Lupa Roma, Danilo Pasqualoni. La corsia destra sarà occupata da un altro classe ’94, Mirko Esposito proveniente dalla Paganese. Sempre dal club campano il Catanzaro ha prelevato nella sessione estiva del calciomercato l’esperto regista Carcione, un passato tra serie B e C con le maglie di Salernitana, Benevento, Brindisi, L’Aquila, Perugia, Arezzo e, per l’appunto, Paganese. Completerà la linea mediana un centrocampista incontrista, l’ex di turno Fabio Roselli, tra i protagonisti della storica promozione in Lega Pro del Matera nella stagione 2013/2014. Nel corso della partita potrebbero subentrare Maita (provato anche nel ruolo di difensore) ed il recuperato centrocampista centrale belga Van Ransbeeck.

Alle spalle delle due punte agirà il trequartista 26enne Pietro Baccolo, lo scorso anno a Messina. I due posti in attacco sono contesi sostanzialmente da tre giocatori. Nella scorsa partita mister Somma ha optato per la coppia composta da Giovinco e Cunzi; quest’ultimo, trasferitosi in Calabria dopo diverse esperienze sui campi campani (ultima stagione giocata a Pagani), è atteso da un riscatto dopo diversi campionati tra luci ed ombre, ben lontani dal ruolo decisivo recitato nella promozione dell’Ischia Isolaverde nella stagione 2012/2013. Scalpita in panchina il portoghese Tavares, reduce da un’importante stagione a Messina (10 reti in 27 presenze), che fino ad ora ha deluso le aspettative.

Fonte immagini: calcionow.it, ilsussidiario.net

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*