I numeri del match: Paganese – Matera

Il campionato riprende senza sosta alcuna e ci porta dritti a quella che è la seconda giornata di ritorno del girone C di Lega Pro. Fermata stadio Marcello Torre di Pagani dove oggi alle 16.30 andrà in scena Paganese Matera, ultima gara di questo fantastico 2016. E come di consueto, diamo un rapido sguardo ai numeri della due squadre.

 

20161222_matera_taranto_00007Partiamo dalla classifica generale che vede il Matera da solo al comando con 42 punti (12 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte) seguito da Lecce e Juve Stabia a quota 40, e dal Foggia a quota 38. Gare esterne anche per Lecce e Juve Stabia che affronteranno alle 14.30 rispettivamente Akragas e Melfi. Matera che dunque scenderà in campo con il risultato di Lecce e Juve Stabia già acquisito. Alle 16.30 invece il Foggia ospiterà il Siracusa. Situazione dunque delicatissima nei piani alti dove può succedere davvero di tutto. La Paganese invece staziona in tredicesima posizione con 22 punti (6 vittorie, 4 pareggi e 10 sconfitte). Posizione tutto sommato tranquilla quella dei Campani che si trovano 4 punti più in alto della zona rossa dei play-out.

 

20161222_matera_taranto00080Stato di forma ovviamente differente quello delle due squadre. Matera che continua la sua striscia positiva da ben 6 gare (nello specifico 5 vittorie e 1 pareggio). L’ultima sconfitta risale alla gara esterna contro l’Andria del 20 Novembre. Una forma invidiabile quella degli uomini di mister Auteri che riescono sin dall’inizio del campionato a produrre un gioco sempre bello da vedere e che vincono e convincono sempre di più. La Paganese è la classica squadra ostica da metà classifica. Alterna da inizio campionato stati di forma differenti che portano a risultati altalenanti. Nelle ultima sei gare infatti troviamo 2 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte che confermano il dato scritto poco sopra.

 

Come tutte le squadre Campane, anche gli Azzurrostellati di Pagani, fanno dello stadio di casa il proprio fortino. Nelle ultime 5 gare giocate tra le mura amiche hanno totalizzato infatti ben 3 vittorie e 2 pareggi riuscendo a bloccare anche compagini  quotate come il Foggia. L’ultima sconfitta casalinga risale al 23 Ottobre quando fu la Juve Stabia a riuscire ad imporsi a fatica per 2 reti a 1. Dei 22 punti in classifica ben 15 sono quelli conquistati al Marcello Torre. Non sarà certamente una gara semplice per il Matera che oltre a voler consolidare il primato sarà chiamato anche a riscattare il 4 a 0 subito proprio a Pagani lo scorso 16 Aprile (ma era tutt’altro campionato!).

 

paganesePassando alla situazioni delle reti realizzate, il Matera continua ad avere uno degli attacchi più prolifici d’Europa. Salgono addirittura a 46 le reti realizzate in 20 gare, media gol da record. Guida l’attacca Biancoazzurro Maikol Negro a quota 12 che insegue nuovamente Salvatore Caturano a quota 13. Dei 46 gol sono 27 quelli realizzati tra le mura amiche e 19 le reti esterne. Per la Paganese sono 22 le reti messe a segno (13 in casa e 9 fuori casa). E’ il brasiliano Reginaldo Ferreira da Silva a guidare l’attacco dei Campani con 7 reti all’attivo al pari di Marco Armellino (ma sia la punta della Paganese sia il prezioso centrocampista del Matera non saranno del match quest’oggi causa squalifica). Per quanto riguarda le reti subite, sono 17 quelle subite dal Matera (seconda difesa migliore del girone a pari della Juve Stabia e subito dopo Catania e Andria a quota 16). Nove sono le reti subite in casa contro le otto subite fuori casa. Per la Paganese invece sono 25 le reti subite con un dato molto importante per ciò che riguarda le reti subite in casa e in trasferta. Infatti sono 16 le reti subite lontano dal Marcello Torre contro le 9 subite nel proprio stadio.

 

Appuntamento dunque da non perdere quello di oggi pomeriggio con l’augurio di salutare nel migliore dei modi questo anno che finisce a iniziare un 2017 con un sogno nel cassetto. Forza ragazzi, AVANTI MATERA!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*