L’avversario di turno: il Catanzaro

Tony Letizia, ex di giornata assieme a Dionigi e Infantino (foto Facebook @officialcatanzarocalcio)
Tony Letizia, ex di giornata assieme a Dionigi e Infantino (foto Facebook @officialcatanzarocalcio)

Il disimpegno della famiglia Cosentino e la conseguente cessione della società sono stati accolti con grande entusiasmo tra i tifosi del Catanzaro. Entusiasmo alimentato da un mercato estivo importante con il nuovo presidente Floriano Noto molto attivo e capace di portare in Calabria giocatori di categoria, ma sul campo i risultati stanno finora deludendo. I dieci punti conquistati in sette giornate, frutto di tre vittorie, altrettante sconfitte ed un solo pareggio, hanno quindi obbligato la società ad un cambio di rotta: via il tecnico Alessandro Erra (per lui fatale il KO di sabato scorso a Rende), sostituito in settimana da Davide Dionigi, due anni fa tecnico del Matera fino a Ottobre.
Dal punto di vista tattico Erra ha sempre schierato la squadra con il 4-3-3, prevedibile che Dionigi apporti qualche variazione.
Tra i pali ci sarà il 33enne Emanuele Nordi, prelevato dall’Albinoleffe.
In difesa dovrebbero giocare Alex Sirri, l’ex Sudtirol Francesco Di Nunzio ed il 21enne Cristian Riggio, in prestito dal Crotone.
In mezzo al campo mancherà Mattia Maita, spazio dunque all’ex Fidelis Andria Daniel Onescu e ad Alessio Benedetti, supportati lungo le fasce da Mirco Spighi a destra e da Matteo Zanini a sinistra.
In avanti i due attesissimi ex Saveriano Infantino e Tony Letizia formeranno il tridente d’attacco assieme al 25enne Luigi Falcone, l’anno scorso a Reggio Emilia.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*