Amministrazione comunale: il tempo è scaduto, è l’ora di agire. Cosa si aspetta?

Il tempo passa inesorabilmente e continuiamo a non avere notizie riguardanti azioni concrete da parte dell’amministrazione comunale per la rinascita del calcio a Matera. A cavallo delle elezioni regionali di marzo, prima il pisticcese Nicola Benedetto e dopo il materano Giuseppe Fragasso si sono fatti avanti, dichiarando pubblicamente di voler partecipare alla manifestazione di interesse che deve necessariamente partire dal Comune di Matera.

Il 20 aprile la Figc ha revocato l’affiliazione della società Matera Calcio. Un’azione che rappresenta una diretta conseguenza dell’esclusione del club biancoazzurro dalla serie C 2018/2019 per le vicende tristemente note e che hanno ridicolizzato e umiliato il Bue in tutta la penisola; i Tifosi materani sono così tornati a sperare in una rinascita, rappresentata dall’iscrizione di una nuova società, con nuova matricola, nel prossimo campionato di serie D

L’assessore comunale allo sport Giuseppe Tragni ha immediatamente rilasciato la seguente dichiarazione: “Il bando è pronto, si attende adesso la firma del dirigente Giulia Mancino e poi ci sarà una delibera di giunta per procedere con la pubblicazione. Credo che potrebbero farcela entro la fine del mese di aprile“. Il Sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, qualche giorno dopo ha inviato una lettera al presidente della Figc Gabriele Gravina, preannunciando la volontà del Comune di attivare la procedura prevista dall’articolo 52 del Noif, al fine di chiedere l’iscrizione al prossimo campionato di Serie D (come avvenuto, ad esempio, ad Avellino e Bari). Visti i tempi tecnici che necessariamente serviranno per espletare tutte le procedure burocratiche, oltre che il tempo che serve per allestire una nuova società ed un nuovo organico, ci chiediamo: chi o cosa si aspetta? E’ così difficile preparare ed avviare il bando per la manifestazione di interesse?
I Tifosi materani, già maltrattati e umiliati, attendono impazienti.

1 Comment on Amministrazione comunale: il tempo è scaduto, è l’ora di agire. Cosa si aspetta?

  1. E’ passata quasi una settimana e tutto tace. Non riesco a capire quali problemi sta incontrando il Comune per preparare questo bando di manifestazione di interesse. Ma ci vogliamo ridurre, come per le opere di Matera capitale, all’ultimo minuto o, cosa ancora piu’ grave, ad opere ancora da avviare, a meta’ 2019. Cose da pazzi, se e’ cosi’ difficile potrebbero spostarsi di 60 Km., andare a Bari e farsi spiegare come hanno fatto loro l’anno scorso. O forse da parte di qualcuno si stanno aspettando le elezioni Europee? A quale scopo? E’ un mistero.
    Gia’ si doveva intervenire prima di arrivare al tracollo del Matera calcio. Stiamo assistendo come la Lucchese ed il Cuneo, con l’aiuto del nostro amico Ghirelli sono arrivate alla fine della disputa del campionato ed ai play out e,non solo Ghirelli ma anche l’AIC e la FIGC si dovrebbero vergognare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*