Riflettori sul girone C: 12^giornata

La dodicesima giornata del girone C di Serie C si è giocata tutta di sabato dalle 14.30 alle 20.30. Ad aprire le danze nella prima fascia oraria, si sono disputati 3 match in cui si sono affrontati Monopoli e Sicula Leonzio; Siracusa-Bisceglie e Trapani-Francavilla. La partita disputata al “Veneziani” di Monopoli è stata vinta dai padroni di casa per 2-1 grazie alle reti di Mendicino e Montinaro che hanno ribaltato l’iniziale vantaggio ospite di Gomez Taleb. Con questo risultato i pugliesi si portano a quota 14 punti, mentre i siciliani restano a 17. La seconda partita giocata in contemporanea è stata Siracusa-Bisceglie dove i biancazzurri hanno avuto la meglio sugli uomini di Ginestra per 1-0 con gol di Catania e risollevano classifica e morale giungendo ad 11 punti in classifica staccando di una lunghezza i rivali nerazzurri. Il terzo match post-prandiale invece è stato vinto dal Trapani che si è imposto per 3-1 sul Francavilla con reti di N’Zola, Tulli ed Evacuo ed insegue la vetta ad un punto di distanza con 25 punti all’attivo, mentre i pugliesi a segno con Partipilo sono fermi a 12. Unica partita disputata alle 16.30 è stata Catanzaro-Rieti, dove i calabresi di Auteri hanno vinto per 3-0 con gol di Kanoute, Ciccone e Fischnaller  e risalendo al quinto posto con 17 punti, mentre il Rieti dopo la sberla subita ora è sedicesimo con 10 punti.

Alle 18.30 sono state protagonista le corazzate del girone. La Juve Stabia pareggia per 0-0 in casa contro il Catania e il punto a testa le porta rispettivamente al terzo e al quarto posto con 23 e 18 punti. Vince ancora la sorprendente capolista Rende che batte 1-0 la Vibonese con Vivacqua e guarda tutti dall’alto con 26 punti lasciando la squadra calabrese a 17; altro pareggio a reti bianche tra Viterbese e Casertana con i primi che conquistano il primo punto della stagione e i secondi che non riescono ancora a svoltare in campionato essendo fermi al nono posto con 15 punti. Le ultime partite delle 20.30 sono state disputate da Paganese e Cavese la prima e da Potenza e Matera la seconda. Si tratta di due derby: il primo, quello campano, è terminato 2-2 con reti di Parigi e Scarpa per i paganesi e Bettini e autogol di Piana per i cavesi e ora le due compagini si ritrovano rispettivamente a 3 e 12 punti. Il secondo derby, quello lucano, ha visto di fronte i due capoluoghi della Basilicata; una partita infuocata sugli spalti ma con nessun gol sul campo e il punto guadagnato da entrambe le squadre ha visto i rossoblu salire a 16 e i biancazzurri arrivare a 0 cosi da cancellare la penalizzazione di 8 punti.

Commenta per primo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*