La voce del tifoso per Matera-Fondi: il tifoso del Matera Vito Donvito

donvitoQuesta settimana lo staff di Tifo Matera presenta l’intervista al tifoso Vito Donvito

Ciao Vito, come ti sei avvicinato al Matera Calcio e quali sono i tuoi primi ricordi?

Grazie al super tifoso Pasquale, mio padre, da sempre presente e abbonato! E’ lui che dovevate intervistare, non me! ahahaha!…Il mio primo approccio al Matera Calcio coincide con l’inizio del campionato di serie C1 1978/79, avevo 5 anni, non ricordo praticamente nulla! I mieri ricordi si fanno più nitidi con i festeggiamenti per la promozione in serie B!

Quale partita ricordi con maggior piacere e quale è la tua più cocente delusione?

Ricordo con molto piacere la vittoria nel derby di quel 24 aprile 1994, riuscimmo a stoppare la corsa play off per la serie B agli odiati cugini di montagna!…La delusione più cocente, anzi, direi ferita ancora aperta, è senza dubbio la semifinale play off persa ai rigori contro il Como!

Il Matera viene dal pareggio di Messina, come giudichi la prestazione dei ragazzi?

La prestazione della squadra la giudico positiva, meno brillante del solito, però tutto sommato abbiamo preso un un buon punto che fa classifica! La prestazione migliore l’abbiamo avuta noi tifosi che, nonostante la disavventura con il bus, non ci siamo fatti prendere dallo sconforto e con il sorriso abbiamo passato una bella serata in una pizzeria di Policoro! Insomma pizza, birra, amici e Matera, che vuoi di più dalla vita?

Domenica affronteremo il Fondi, quale giocatore avversario temi di più e quale calciatore materano può fare la differenza?

Una matricola terribile, con un buon organico, ma che non ci deve far paura! Queste sono squadre che dobbiamo rispettare ma non temere, che dobbiamo aggredire e non subire. Ci sono i tre ex, Albadoro, D’Angelo e D’Agostino, che sicuramente scenderanno in campo più motivati che mai, ma onestamente non li temo. Credo che Sartore e Negro domenica sapranno pungere quanto basta per far capire chi comanda.

Cosa suggerisci a mister Auteri per affrontare al megli gli avversari?

Mister Auteri, come tutti, ha mille difetti e sicuramente avrà bisogno di tanti consigli; ma sul lato prettamente tecnico, dobbiamo inchinarci, nessuno può dare consigli allo special one della Lega Pro!

La tua top 11

Considerando il metodo di gioco moderno, questa squadra, a mio parere è la più forte della storia del Matera Calcio. Mi permetto solo di fare una piccola correzzione mettendo in porta Franco Mancini, per il resto la mia top 10 è quella che schiererà domenica mister Auteri

Ringraziamo Vito per la disponibilità e cortesia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*