La voce del tifoso del Taranto per Taranto – Matera: il giornalista Di Noi

Torna l’appuntamento con la rubrica “La voce del tifoso”. Rubrica che ci accompagnerà per l’intera stagione. Diamo spazio ai tifosi, sia locali che ospiti, i quali ci raccontano le loro sensazioni pre-match.

Oggi abbiamo il piacere di intervistare Vito Di Noi,  giornalista presso I AM Calcio Taranto.

11112870_1091284304231701_7991004587906071090_n

Riparte il Campionato di Lega pro. Quali sono gli obiettivi stagionali del Taranto?

“L’obiettivo stagionale del Taranto credo sia quello di ottenere al più presto la permanenza in terza serie: a mio avviso, sarebbe inutile “strafare” perchè le insidie, in un campionato del genere, sono davvero tante, e i rossoblù hanno l’obbligo di assestarsi tra i professionisti dopo l’inferno della Serie D durato quattro anni.”

Nella prima giornata, il Taranto ospiterà il Matera. Che partita si aspetta?

“Mi aspetto una gara giocata “all’ultimo sangue” agonisticamente parlando: i rossoblù vorranno ben figurare davanti al proprio pubblico, mentre gli ospiti vorranno iniziare con un successo per lanciare un segnale forte a questo campionato. Sulla carta, vedo favorita la compagine di Auteri, ma il Taranto avrà dalla sua un pubblico caloroso e passionale, che tenterà di spingere i propri beniamini al successo.”

A suo parere, quali sono gli osservati speciali per questo match?

“S’, vi saranno diversi osservati speciali: nelle fila dei rossoblù, c’è curiosità per vedere all’opera diversi calciatori. Penso a Lo Sicco, a Bollino, a Nigro, agli stessi De Giorgi e Pambianchi, calciatori importanti per la categoria e che, assieme a qualche altro, saranno elementi trainanti per il gruppo; nelle fila materane, sarebbe superfluo fare nomi: la rosa a disposizione di Auteri è di assoluta qualità. Sarà l’occasione per misurare il livello di assemblaggio dei biancoazzurri.”

Da esperto intenditore e appassionato di calcio, questo Matera dove può arrivare?

“Questo Matera ha l’obbligo di concorrere per la Serie B: difficile pronosticare un approdo diretto, o tramite playoff, ma di sicuro, assieme a Lecce, Catania, Juve Stabia e Foggia, la compagine di Auteri parte favorita. Lo scorso anno, se non fosse stato per un inizio disastroso, i biancoazzurri avrebbero certamente disputato i playoff e chissà, forse a quest’ora staremmo parlando di altro.”

L’intero staff di Tifo Matera ringrazia il giornalista Di Noi per l’immensa gentilezza e disponibilità.

1 Commento

  1. Un caro saluto a tutti i tifosi biancoazzurri. Vi aspettiamo domenica allo Iacovone per una partita che aspettiamo da tempo, per il nostro ritorno in Lega Pro e per il recente passato con una vostra promozione che riteniamo scippata ai nostri danni. Nulla contro i tifosi materani, sia chiaro, che rispettiamo e riteniamo civili e amici di noi tarantini.
    Che vinca il migliore (speriamo noi!). Ciao, buon campionato!

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*