LA VOCE DEL TIFOSO DELLA CASERTANA PER MATERA-CASERTANA: IL GIORNALISTA ARMANDO SERPE

Torna l’appuntamento con la rubrica “La voce del tifoso”. Rubrica che ci accompagnerà per l’intera stagione. Diamo spazio ai tifosi, sia locali che ospiti, i quali ci raccontano le loro sensazioni pre-match.

Oggi abbiamo il piacere di intervistare Armando Serpe,  giornalista  presso Sportcasertano.it.

 

Quali sono gli obiettivi stagionali della Casertana?

“Centrare almeno un posto playoff. Realisticamente è una squadra che potrebbe chiudere tra il sesto e il decimo posto. Ma è chiaro che nel mercato invernale verranno apportati correttivi per raggiungere tale meta”.

Nell’ultimo match di campionato, la Casertana ha subito una sconfitta ai danni dell’Akragas. Che partita è stata? Mentre quella col Matera che partita sarà?

“L’Akragas ha approfittato della brutta giornata dei falchetti. Poche conclusioni in porta, mira imprecisa e quando non riesci a segnare dovresti provare a non perdere. A Matera sarà un vera e propria battaglia perchè i lucani sono lanciatissimi, tradizionalmente la Casertana ha sempre incontrato difficoltà contro i biancoblù e Auteri. Quindi la vedo molto difficile anche se nel calcio mai dire mai”.

Chi sono, a suo avviso, gli osservati speciali del match?

“Carlini per la Casertana. Negro per il Matera. Ma io dico anche Armellino e Iannini che contro i rossoblù sono spesso stati decisivi.”

A suo parere, dove può arrivare la squadra materana?

“Matera la considero al pari di chi è partito per vincere ovvero Foggia, Lecce e la stessa Juve Stabia. In una griglia di partenza dico che il Matera ha qualcosa in più rispetto alle pugliesi, un ottimo allenatore, un vincente e un entusiasmo incredibile. Credo che potrà giocarsi la promozione fino alla fine.”

 

L’intero staff di Tifo Matera ringrazia il giornalista Serpe per l’immensa gentilezza e disponibilità.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*