LA VOCE DEL TIFOSO PER MATERA-JUVE STABIA: LA TIFOSA DEL MATERA MARIELLA TRALLI

Lo staff di Tifo Matera presenta l’intervista alla tifosa Mariella Tralli.

Come ti sei avvicinata al Matera e quali sono i tuoi primi ricordi?

“Mi sono avvicinata al Matera nel 2014 con la mia amica, anche se già da piccina, abitando di fronte lo stadio, alcune volte seguivo le partite salendo sul tetto. Ricordo le tante guerriglie dove le nostre auto molte volte avevano la peggio, o ancora i tanti poliziotti feriti, le pietre che volavano, insomma ricordo benissimo i tempi di Matera – Potenza ed altre squadre. Sembrerà strano che una ragazza sia appassionata di calcio, ma oltre la pallavolo che ho praticato anche a livello agonistico per 15 anni, ho sempre seguito anche il calcio essendo anche una tifosa laziale.Inoltre avendo la passione per la fotografia, ho associato entrambe le cose.”

Quale partita ricordi con maggior piacere e quale è la tua più cocente delusione?

“La partita che ricordo benissimo e che mi è rimasta nel cuore, è sicuramente Como – Matera, sia per i 1200 km, sia per le tante emozioni: il ritrovarsi con i tanti tifosi a 1200km ad incitare la squadra è stato bellissimo. La delusione più grande, invece, rimane Matera – Como dopo il rigore sbagliato e la mancata qualificazione dei playoff dello scorso anno.”

Il Matera ha subito la seconda sconfitta stagionale ad Andria, come giudichi la prestazione dei ragazzi?

“Ovvio che dopo la sconfitta di Andria ci sia un po’ di delusione, però per il mio modo di vedere, non c’è nulla da recriminare a questi ragazzi. Hanno giocato tre partite consecutive, con intervalli di pochi giorni l’una dall’altra, dando sempre il massimo. I ragazzi sono umani, sn persone ed è normale che abbiano avuto un calo. Rispetto allo scorso anno, il Matera ha molti più punti, è seconda ed il campionato è lungo.”

Domenica affronteremo la JUve Stabia, quale avversario temi di più?

“La Juve Stabia è un’ottima squadra. Non bisogna mai sottovalutare nessun giocatore. Non c’è un avversario in particolare da stare attenti. La Juve Stabia sembra crescere in un ambiente molto unito ed è quello probabilmente l’ingrediente che fa si che la squadra vinca molte partite e sia una delle squadre candidate alla vittoria finale del campionato. Ma il nostro Matera è lì… Abbiamo un grande timoniere mister Auteri, abbiamo delle grandi persone che circondano la squadra e che con le tante iniziative stanno raccogliendo e stanno facendo avvicinare la gente alla squadra, abbiamo dei grandi giocatori ma soprattutto abbiamo un grandissimo presidente, che crede nel grande Progetto Matera Calcio.”

La tua Top 11 di sempre?

“Franco Mancini, Armellino, Luigi De Canio, Coletti, Di Lorenzo, Letizia, Iannini, De Franco, Infantino, Bifulco, Rolando.”

Ringraziamo Mariella per la disponibilità e cortesia.

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*