L’avversario di turno: la Vibonese

La Vibonese che ha impattato 1 a 1 ad Agrigento (foto C.Longo – Agrigento Oggi)

Ripescata in extremis ad inizio Agosto, la Vibonese del presidente Pippo Caffo (proprietario dell’omonima distilleria) e del tecnico Massimo Costantino (soprannominato l’Imperatore, ex Vigor Lamezia e Torres) sembra non aver sofferto particolarmente l’impatto con la categoria. Un pari all’esordio ad Agrigento ed una vittoria sul filo di lana contro il Fondi prima del prevedibile KO di Foggia di domenica scorsa.
Il tecnico rossoblu ha cominciato la stagione con il 4-3-3 in Coppa Italia, per poi passare al 4-4-2 di Agrigento ed al 4-2-3-1 delle ultime due giornate.
Tra i pali il titolare è il 27enne Stefano Russo, ex della Juve Stabia.
Al centro della difesa la coppa formata da Luigi Manzo, a Matera in D nella stagione 2009/2010, e Pietro Sicignano, classe 1988 prelevato dalla Cavese.
Lungo la corsia di destra il terzino titolare è Gabriele Franchino, ex Cuneo, mentre a sinistra ballottaggio tra Daniele Paparusso e Rocco Sabato, 34enne potentino ex Como.
In mezzo al campo il centrale Angelo Chiavazzo, in precedenza a Taranto, Giovanni Giuffrida, l’anno scorso a Macerata, Abdul Yabrè, classe 1995 di proprietà del Cesena, e Francesco Caridi.
Sugli esterni il francese Guillaume Legras, prelevato dall’Albinoleffe, a destra e Savino Leonetti a sinistra.
In avanti occhio al capitano Andrea Saraniti, che potrebbe far coppia con uno fra Fabrizio Scapellato e Mattia Rossetti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*