I numeri del match: Matera – Melfi

Eccoci giunti al giro di boa di questo campionato sempre più emozionante e per noi pienissimo di soddisfazioni. Giro di boa che coincide con una gara dal sapore sempre particolare perché si sa, un derby  non è mai un match da sottovalutare. Sabato 17 Dicembre 2016, alle ore 16.30 al XXI Settembre Franco Salerno, il Matera ospita il Melfi per la diciannovesima giornata del girone C di Lega Pro.

 

20161213_matera_juvestabia_00012Partiamo con la nostra analisi numerica dando uno sguardo alla classifica generale. Il Matera dopo il pareggio nel recupero di tre giorni fa contro la Juve Stabia è secondo a quota 36 (10 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte) a pari punti proprio con la squadra di Castellammare. Avanti solo il Lecce a quota 38, segue il Foggia a quota 34. Il calendario dice che il Foggia ospiterà in casa un Cosenza in ripresa (quinto a quota 29), il Lecce sarà di scena ad Andria in un derby dall’esito sicuramente non scontato, la Juve Stabia sarà OSPITE a Taranto con i pugliesi in netta ripresa (Taranto che sarà di scena proprio a Matera nella prossima giornata). Si capisce come una vittoria darebbe ai Biancoazzurri la possibilità di dare un ulteriore slancio alla classifica. Ma occhio a non sottovalutare un Melfi bisognoso di punti per allontanarsi il più possibile dalla zona calda dei play-out. Gialloverdi che stazionano proprio in prossimità della quindicesima posizione a pari punti con l’Akragas a quota 17 (4 vittorie, 6 pareggi, 8 sconfitte e  1 punto di penalità ).

 

20161213_matera_juvestabia_00011Il Matera arriva al match in uno stato di forma ottimale: 3 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 4 gare e una qualità di gioco elevatissima. Il Melfi invece nelle ultime 4 giornate ha raccolto 2 vittorie contro Monopoli e Messina e 2 sconfitte (nelle ultime due uscite stagionali) contro Taranto e Foggia. Uno stato di forma nuovamente in flessione quello degli uomini guidati da mister Bitetto che fino a due giornate fa erano riusciti ad aprire una striscia di 5 risultati utili consecutivi.

 

Il Biancoazzurri in casa sono una vera e proprio corazzata. Non sono mai stati sconfitti in stagione tra le mura amiche collezionando 5 vittorie e 4 pareggi. L’ultima sconfitta del Matera tra le mura amiche risale al lontano 9 Aprile 2016, quando fu proprio il Melfi che riuscì ad imporsi qui al XXI Settembre per 3 reti a 2. I Gialloverdi hanno di contro il rendimento esterno più basso del  girone. Sono solo 3 infatti i punti conquistati lontano dall’Arturo Valerio: tre pareggi contro le modestissime Vibonese, Akragas e Catanzaro.

 

20161213_matera_juvestabia_00004Analizzando la situazione delle reti segnate, il Matera continua  ad avere l’attacco più prolifico del girone con 38 reti all’attivo (17 nei primi tempi, 21 nei secondi tempi). Il dato del Melfi è di 21 marcature, dato piuttosto alto per la posizione di classifica occupata. Per il Matera miglior marcatore Maikol Negro a quota 10 che continua a inseguire Salvatore Caturano (12), per il Melfi top scorer il classe 91 Ciro Foggia con 7 reti all’attivo. Per quanto riguarda il dato delle reti subite, sono 17 quelle subite da Matera, la maggior parte delle quali nei secondi tempi quando è evidente un calo di attenzione nella retroguardia (sono infatti ben 13 le reti subite nelle seconde frazioni di gioco). Per il Melfi invece le reti subite sono 31, di gran lunga la peggior difesa del girone.

 

Appuntamento da non perdere dunque quello di domani, perché tutti insieme bisogna vincere. Forza ragazzi, AVANTI MATERA!

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*