Riflettori sul girone C: 3^ giornata

vitofrancesco-a-melfi-1-290x193Coppia di testa tutta pugliese, questo dice la classifica dopo la terza giornata del girone C di Lega Pro. Lecce e Foggia sono appaiate in vetta a punteggio pieno, i lupi giallorossi escono vittoriosi dallo stadio “Arturo Valerio” di Melfi, spazzando via le ambizioni dei padroni di casa con un secco 3-1; la doppietta di Caturano prima e la rete di Pacilli poi regalano la vittoria ai salentini, inutile il gol di Foggia per i lucani a cinque minuti dal termine, i gialloverdi restano fermi a 3 punti in classifica. Il Foggia di mister Stroppa si sbarazza facilmente della matricola Vibonese. Allo “Zaccheria” il risultato termina con un secco 3-0 grazie alle marcature di Riverola, Mazzeo e Sarno.

20160911_matera_cosenza_00028A quota 7 punti segue il Matera di Auteri che fa suo il match interno contro il Cosenza sul gong finale vincendo per 3-2: in vantaggio con Infantino, i materani si sono lasciati rimontare dai rossoblu nel giro di 5 minuti dall’inizio del secondo tempo grazie alle reti di Mungo e Pinna. Nel finale ci ha pensato il neo-entrato Negro a ristabilire il risultato a vantaggio dei biancazzurri, che evitano cosi una sconfitta beffarda. I calabresi incassano la seconda sconfitta consecutiva rimanendo con soli 3 punti all’attivo.

curvacatanzaro2015_thumb400x275A seguire le prime 3 posizioni c’è la Juve Stabia a quota 6 punti, che dopo la prima sconfitta di Catania  conquista due vittorie di fila, l’ultima in terra pugliese a Monopoli battendo i padroni di casa per 1-0 con rete di Del Sante. Risorge il Catanzaro che guadagna, tra le mura amiche, i primi 3 punti della stagione vincendo il confronto con la Fidelis Andria per 3-0, reti di Campagna, Tavares e Di Bari. Per i pugliesi c’è da registrare un avvio abbastanza deludente, visto il solo punticino conquistato con il pareggio contro il Catania nel debutto.

Trova la vittoria anche la Casertana, che riesce, a pochi minuti dal termine, a vincere il derby con la Paganese per 1-0 andando a segno con Orlando. Primi 3 punti anche per i falchetti campani, mentre i biancoazzurri restano ancora a secco, con una partita da recuperare contro il Francavilla. Questi ultimi conquistano un buon pareggio a Messina: 1-1 il risultato finale con brindisini passati in vantaggio grazie al rigore di De Angelis, ma non avevano fatto i conti con il signor Madonia che a tempo quasi scaduto si inventa un gol dalla distanza che vale il pareggio per i suoi. In classifica entrambe le formazioni salgono a 4 punti.

Altro pareggio tra Akragas e Reggina. Allo stadio “Esseneto” finisce 2-2 l’incrocio Sicilia-Calabria, dove i padroni di casa sono andati a segno con la doppietta di Marino, mentre per i calabresi le marcature sono state di Coralli e De Francesco. Infine il Taranto non va oltre lo 0-0 in casa contro il Siracusa, mentre Catania-Fondi è stata posticipata.

Fonte immagini: leccenazionale.it, ilsussidiario.net

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*