Riflettori sul girone C: 32^ giornata

Siamo giunti alla 32^ giornata e ormai la regina indiscussa del girone C è il Foggia. I satanelli allungano ancora sul Lecce vista la vittoria dei rossoneri sulla Paganese e il contemporaneo pareggio a reti bianche per gli uomini di Padalino in quel di Cosenza. I pugliesi battono in uno stracolmo Zaccheria la Paganese per 3-1 e giungono così a 71 punti conquistati sino ad ora. In gol Mazzeo con una doppietta e Deli per i rossoneri, mentre Cicerelli ha messo a segno il gol della bandiera per i campani che rimangono fermi a quota 39 punti in classifica. Il Lecce è fermo a 65 punti, invece, con un distacco di 6 punti, praticamente fuori dai giochi promozione; il Cosenza di 20170402_Fondi_Matera_Tifomatera_00001punti ne ha 45 e naviga in zona play-off.

A seguire terza piazza occupata sempre dal Matera con 56 punti all’attivo. I biancazzurri, ormai da tempo fuori dalla lotta per la serie B, pareggiano per 1-1 a Fondi. La rete di De Rose per gli uomini di Auteri ha ristabilito la parità dopo il vantaggio di Gambino per i padroni di casa. Fondi con 41 punti in classifica in lotta per un posto nei play-off. Quarta posizione per la Juve Stabia con 54 punti, che pareggia per 2-2 tra le mura amiche nel derby campano contro la Casertana, ferma a 45 punti. Per i gialloblu entrambe le reti sono state siglate da Ripa, mentre per i falchetti sono andati a segno Ciotola ed Orlando. Quinta posizione per la Virtus Francavilla che pareggia per 2-2 nel derby casalingo contro il Taranto. Jonici che guadagnano un buon punto ai fini della salvezza, piazzandosi ora al terz’ultimo posto con 30 punti all’attivo. I tarantini si sono fatti raggiungere per ben due volte: prima il vantaggio di Emmausso è stato annullato dalla rete di Tricarico, poi il nuovo vantaggio di Magnaghi è stato vanificato dalla rete di Idda. Il Siracusa rallenta la sua marcia e perde per 1-0 ad Agrigento, fermandosi al sesto posto con 48 punti. L’Akragas conquista altri 3 punti importanti e giunge così a 34 lunghezze in classifica grazie alla rete di Cocuzza.

Negli anticipi del sabato, continua il momento negativo della Fidelis Andria che perde davanti al pubblico amico ad opera del Messina. Siciliani che espugnano il “Degli Ulivi” vincendo per 1-0 con rete di Milinkovic. I ragazzi di Lucarelli salgono a 37 punti, mentre i pugliesi, prossimo avversario del Matera, restano fermi a 41.download

Nell’altro anticipo la Reggina si aggiudica lo scontro salvezza contro il Melfi vincendo per 2-1 e salendo a 32 punti. I lucani attualmente condividono l’ultimo posto con la Vibonese a quota 27 punti. In gol per gli amaranto sono andati Botta e Coralli su rigore, mentre per i gialloverdi è andato in rete Foggia. Infine, pareggio per 2-2 tra Vibonese e Monopoli: reti di Saraniti e Viola per i calabresi e Gatto e Mavretic per i biancoverdi.

Fonte dell’immagine di copertina: strettoweb.com

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*