Riflettori sul girone C: 7^ giornata


20161002_matera_foggia_00025La settima giornata del girone C di Lega Pro vede i riflettori puntati sul big match di Matera tra i padroni di casa e la capolista Foggia, con entrambe le compagini accomunate dallo stesso obiettivo finale, protagoniste quindi di uno scontro diretto per la promozione. La partita termina in parità con il risultato di 1-1; i biancazzurri di Auteri hanno avuto in mano i 3 punti fino al minuto 88′ quando Mazzeo, approfittando di una errata respinta da parte del portiere Bifulco, riagguanta il vantaggio iniziale di Armellino. Matera che dunque raggiunge quota 15 punti al quarto posto, mentre il Foggia resta primo a 19 in compagnia del Lecce. I giallorossi approfittano del pareggio delle altre due concorrenti e battono di misura, in casa, la Reggina per 1-0 grazie a bomber Caturano. Anche la Juve Stabia vince e scavalca il Matera al terzo posto salendo a 16 punti: le “vespe” non ci mettono molto a sbarazzarsi della Vibonese grazie al ritrovato Ripa che mette a segno una tripletta per il 3-0 finale.

Immediatamente alle spalle del Matera si piazza il Cosenza con 13 punti all’attivo. I lupi calabresi riescono ad agguantare una vittoria casalinga in piena “Zona Cesarini” per 1-0 grazie alla rete di Gambino, goal che condanna la Virtus Francavilla ad un’altra sconfitta amara.

ultras-latorreIn Sicilia brutto stop casalingo per il Messina: i giallorossi vengono sconfitti per 2-0 dalla Paganese che va a segno con Deli e Longo rimanendo a quota 7 punti, i campani si affacciano a 6 lunghezze. Pareggio per 2-2 tra Melfi e Siracusa: i lucani gettano al vento una vittoria a pochi minuti dal termine quando Dezai mette a segno la rete del pareggio. Per il Melfi era andato a segno De Vena con una doppietta, mentre per il Siracusa, oltre a Dezai, il marcatore è stato Catania. Bella vittoria quella del Monopoli che sconfigge il Fondi al “Veneziani” per 1-0 grazie alla rete di Montini, i biancoverdi balzano a quota 11 punti in classifica. Terminano a reti bianche Akragas-Catanzaro, Casertana-Fidelis Andria e Taranto-Catania.

Fonte dell’immagine di copertina: monopolipress.it

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*