Top & Flop: le pagelle di Matera-Siracusa

matera_siracusa_tifomateraTozzo 5,5: Quattro gol su cui non poteva far molto. IMPRECISO

De Franco 2: Difficile analizzare aspetti che vanno oltre l’agonismo. INDECENTE

Ingrosso 5: Qualche buon intervento, per il resto sente il peso della situazione. CALO VISTOSO

Scognamillo 2: Il suo è un “non gioco”. VERGOGNOSO

De Rose 6: Tenta di essere professionista, di fare la sua parte.

Iannini 1: E’ davvero vergognoso perdere partite e dignità. AMMUTINAMENTO

Casoli 4: Non ha capito bene da che parte stare e quale obiettivo perseguire. VOLUBILE

Salandria 4,5: Giocatore catapultato in una realtà non facile. SPAESATO

Carretta 1: Fare un fallo simile rincorrendo per 30 mt. può significare due cose: mala fede o evidenti limiti. PROFESSIONISMO MERCE RARA

Negro 5,5: Tra i pochi che corrono e tentano di salvare la faccia e la propria coscienza. DIGNITOSO

Lanini 5: Tenta ad inizio gara un incursione senza successo. IN DIFFICOLTA’

Armeno (dal 46′) 5: Anch’egli entra in una situazione precaria. STATICO

Strambelli (dal 63′) s.v.

D’Ammacco (dal 72′) s.v.

Mister Auteri 3: Complice o vittima di questa farsa? Una cosa è certa: quello che ritenevamo “la nostra garanzia”, persona affidabile e professionista, sta venendo meno. Ad ora le cause di questa involuzione sono un mistero. Di sicuro rimane la necessità di fare chiarezza su una situazione che sta distruggendo l’immagine di una città.

7 Commenti

  1. calma è gesso può capitare un periodo nero , i 9 punti di di stacco non vogliono ancora niente la squadra è ancora in corsa quindi raccimoliamo i cocci ed analizziamo attentamente quali sono le contromisure da prendere , non è un problema di modulo , e soltanto psicologico quando la squadra và in svataggio è come se perdesse la bussola la voglia di fare è questo non deve succedere nelle squadre di Auteri in genere succede il contrario le sue squadre si rianimavano e scaldavano i motori , ora credo che la squadra abbià bisogno di un buon ritiro recuperare al + presto alcune pedine mancanti come Papini, Infantino, Di Lorenzo ed il piccolo Sartore e vedrete che le cose cambieranno ci vuole solo un di autoconvicimento bisogna sempre dare il massimo in gara senza mai mollare anche quando si perde 3-0 ho visto partite ribaltarsi 3-4 quindi FORZA è coraggio e bando alle ciance diamoci da fare tutti !!!!

    • Perfettamente d’accordo con Roberto. Ma continuare con Iannini non è utile. Va messo in Tribuna. Sarà esempio per tutti coloro che intendono imporre scelte o capeggiare clan che nulla hanno a che fare con il calcio professionistico.

  2. cerchiamo anche di serrare di + la difesa + automatismi in difesa + attenzione , in attacco sfruttare al massimo le rimesse , calci di punizione , calci d’angolo ecc… servono x l’economia del gioco ,

    • Il tuo precedente commento conteneva offese personali ad Auteri, Iodice e Columella. Con tutto il rispetto per le idee altrui (anche dei tifosi avversari) che abbiamo SEMPRE accettato, se i commenti si riescono a mantenere nei limiti della correttezza saranno sempre accettati.

  3. ora concentriamoci sulla gara contro l’Ancona da cui potremmo trrarne se c’è ancora del buono da preservare e dove invece bisognerà ricorrere ai ripari cambiando atteggiamento e magari varianti con schemi nuovi in modo di diventare meno prevedibili come abbiamo fatto nel girone di andata , è chiaro che x il girone di ritorno dobbiamo anche cambiare le avversarie si sono rinforzate alcune hanno cambiato allenatori schemi di gioco , non incontreremo sempre gli stessi attori idem anche noi anche noi dovremmo essere bravi a cambiare ,ma con molta inezia ed intelligenza chi subbentra dovrà dare ancora di + del suo compagno di squadra solo cosi si potrà recuperare punti , e poi bisogna cambiare mentalità bisogna spingere ,ma anche difendere quando occorre ci vuole molta unità in tutti i reparti tutti si devono sacrificare ad aiutare i compagni in difficoltà , c’è chi + bravo a difendere e c’è chi + bravo ad offendere allora e li che il compagno del reparto avanzato o centrale deve subbentrare in aiuto x quello difensivo idem per l’attacco bisogna completarsi
    Forza , sfruttiamo di + i cross , calci d’angolo rinvii lunghi, calci di punizione allenarsi allenarsi , ed allenarsi 10-contro 11 in modo di essere pronti a qualunque situazione poi sarà Auteri su come disporsi quando ci si troverà in 10 o 9 e si deve cercare di raddrizzare la gara FORZA e GRINTA FORZA DOBBIAMO CAMBIARE PAGINA

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*