Top & Flop: le pagelle di Matera – Virtus Francavilla

20170212_Matera_Virtus_francavilla_Tifomatera_00005Tozzo 5.5: risponde presente ad un calcio di punizione dal limite nel primo tempo, poi nulla può in occasione delle prime due reti. Poco reattivo sul calcio di punizione dell’1-3. BLOCCATO
Mattera 4: per quanto visto fino ad oggi mai avremmo pensato che Mattera potesse sfoderare una prestazione da 4 in pagella. Il forte difensore biancoazzurro incappa nei primi veri errori stagionali, pagati a carissimo prezzo visto che da questi sono scaturite le tre reti ospiti. Esce sconfitto dal duello personale con Nzola. FORZA BEPPE!
Bertoncini 5: leggermente indietro dal punto di vista fisico, in occasione della prima rete si lascia superare con troppa facilità dall’attaccante franco-angolese. FUORI FORMA
Ingrosso 6: il migliore della linea difensiva, partita senza sbavature. ORDINATO
Salandria 7: forse la nota più positiva in questa triste domenica di febbraio, per noi è il miglior giocatore del Matera. Il neo-acquisto Salandria si è calato subito nella parte (in un ruolo non propriamente suo) ed ha sfoderato, nel complesso, una prestazione molto positiva. PROMESSA
Armellino 5.5: non incide nel gioco materano. Leggermente fuori forma, ha il grande demerito di non essere riuscito a concretizzare la ghiottissima occasione a tu per tu con Albertazzi. SPENTO
Iannini 5: come Armellino, il capitano non sta attraversando uno stato di forma entusiasmante. Molti errori in fase di impostazione, Iannini ci ha abituato a prestazioni di ben altro spessore. C’MON CAPITANO!
Casoli 6: non la migliore partita dell’esterno biancoazzurro, ma comunque, nel complesso, si rende pericoloso con più incursioni che mandano in apprensione la retroguardia ospite. PROPOSITIVO
Strambelli 4.5: decisamente fuori dal gioco, il numero 10 del Matera può e deve fare meglio. IN AFFANNO
Negro 5: non un periodo fortunatissimo per il bomber biancoazzurro. Prima guai fisici, poi la febbre, unito ad un momento negativo per l’intera squadra, stanno condizionando le prestazioni del furetto leccese. La crisi di risultati dei lucani coincide con il suo pessimo stato di forma, non è una coincidenza. IN DIFFICOLTA’
Carretta 6.5: anche in questa partita risulta essere il migliore del comparto avanzato materano. Tanta corsa e buona volontà, ripagata da un bel goal che riapre i giochi sull’1-2. Tra gli ultimi ad arrendersi, va vicino anche al goal del pareggio con un pallonetto. CORAGGIOSO

De Rose 6.5: con una coppia di centrocampisti in affanno forse mister Auteri dovrebbe pensare ad una linea mediana più corposa, con l’inserimento di De Rose dal primo minuto. Ciccio, come al solito, mette in campo tanta sostanza e non si fa mancare alcune incursioni palla al piede. PERICOLOSO
Lanini 6: nel complesso il neo-acquisto risulta tra i più pericolosi del Matera. Il suo ingresso in campo crea scompiglio nella difesa pugliese. Non finalizza molte ghiotte occasioni da rete e segna un goal, dimostra personalità (forse troppa) quando spara alle stelle una punizione dai 25 metri. Rischia di pareggiare, chiamando Albertazzi ad un gran colpo di reni nel finale. INSIDIOSO
Scognamillo s.v.

Auteri 5: la coppia Armellino-Iannini è in difficoltà, il tecnico di Florìdia dovrebbe cercare di tamponare l’emorragia a centrocampo inserendo un altro centrocampista (come De Rose). Squadra in difficoltà sia fisica che mentale, mister Auteri è una garanzia e riuscirà sicuramente ad uscire da questo black-out. La base da cui ripartire è quella degli ultimi venti minuti giocati contro la Virtus Francavilla. Cattiveria, grinta, cuore, questi i tre ingredienti che chiediamo ai giocatori e il mister deve recuperare in vista della difficile trasferta di Foggia. NON SI MOLLA DI UN CENTIMETRO. AVANTI MISTER!!! AVANTI MATERA!!!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*