Top&Flop: le pagelle di Vibonese-Matera

Bifulco 6: a parte qualche lieve sbavatura, si fa trovare sempre pronto sulle poche sortite offensive degli avversari che non lo impensieriscono più di tanto. SICUREZZA

Di Lorenzo 6: il terreno di gioco in pessime condizioni, non aiuta di certo il pendolino materano e a causa di questo non disputa la miglior partita da quando è al servizio della compagine biancoazzurra. MOTORINO

De Franco 6: l’infortunio patito due anni fa ormai sta portando il centrale difensivo di Auteri ad un lento recupero e di conseguenza a qualche errore. IN RIPRESA

Ingrosso 6: anche per lui non è stata la miglior partita, il caldo ed il terrono di gioco hanno inciso sulla sua prestazione che rimane comunque  SUFFICIENTE.

Mattera 7: il miglior del pacchetto difensivo. Gestisce, recupera e si propone. UN VERO LEADER. FONDAMENTALE

De Rose 6,5: Ciccio polpaccio fa il suo. Interdisce e recupera palloni. RINGHIO.

Armellino 6: ci si aspetta di più da lui. Qualche errore nella costruzione della manovra e nella fase offensiva. PUO FARE MEGLIO.

Iannini 7,5: Il capitano è sempre il capitano! Trascina e gestisce il reparto come pochi. Impartisce consigli ai compagni e fa sentire la sua presenza in campo.TRASCINATORE

Strambelli 6: Il 10 biancoazzurro, come gli altri compagni, soffre il terreno di gioco proibitivo. Prova più volte ad accentrarsi dall’out di destra per calciare. DA RIVEDERE.

Carretta 6,5: In tutto il primo tempo si gioca praticamente solo sull’out opposto. Nel secondo prova qualche spunto per impensierire la difesa rossoblui fino al momento del campo. UTILE IN FASE DI RIPIEGO DIFENSIVO. DUTTILE.

Infantino 7: Re Saveriano fa da solo a sportellate con la difesa avversaria, gioca di sponda per gli inserimenti dei centrocampisti ed è utilissimo nella manovra offensiva al di là del gol. GLADIATORE.

Louzada 6: Entra ed ha un buon impatto sul match, non al top della forma fisica ma si renderà utile nel prosieguo del campionato. DA RIVEDERE

Sartore 7: Ha spaccato in due il march. Le sue accelerazioni sono state spine del fianco della difesa avversaria. Da un suo taglio verso il centro è nata l’azione da gol. PREZIOSO.

Meola 6: Sarebbe un senza voto in virtù dei pochi minuti giocati. RINCALZO.

Auteri 7,5: Anche oggi legge bene il match. Lo schema a specchio rispetto agli avversari rende inoffensive le sortite d’attacco della Vibonese. Il pallino del gioco resta sempre in mano ai biancazzurri. La dea bendata ancora una volta è dalla sua parte visti i cambi. 20160914_vibonese_matera_foto_00003MAGO.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*