Riflettori sul girone C: 5^ giornata

Quinta giornata di andata per il girone C di Serie C ed il Monopoli è ancora capolista del campionato. I biancoverdi si confermano squadra cinica e non lasciano scampo al malcapitato Matera che si deve arrendere al “Veneziani” perdendo 2-0. Per i pugliesi sono andati a segno Sa193050140-ed931502-0168-4d73-afdd-facf9437e249rao sul finire del primo tempo e Genchi su rigore ad inizio ripresa. I “gabbiani” salgono dunque a 13 punti, mentre i lucani restano nei bassifondi a quota 4 lunghezze.

All’inseguimento dei pugliesi ci sono il Catania ed il Lecce che tengono il passo ed ora sono appaiate a 10 punti:  gli uomini di Lucarelli battono in casa per 1-0 la Fidelis Andria grazie ad un rigore concesso allo scadere e realizzato da Lodi; mentre i salentini battezzano l’esordio di mister Liverani con un 3-1 sull’ostico campo del Catanzaro. I giallorossi pugliesi sono andati a segno con Lepore, Torromino e Cosenza, mentre la rete della bandiera calabrese è stata realizzata da Lukanovic in pieno recupero. Immediatamente alle spalle del duo Catania-Lecce spunta il Siracusa. Il club siciliano sale a 9 punti dopo la vittoria casalinga sul Cosenza per 4-2, riuscendo addirittura a ribaltare lo svantaggio subìto dai calabresi con le reti di Mendicino e Mungo. I goal biancazzurri sono stati siglati da Grillo, Catania e Sandomenico (doppietta). Il Cosenza ora è penultimo con 2 punti e 0 vittorie, andamento che è costato la panchina a mister Fontana. Tre punti importanti per la Reggina che riesce ad espugnare il “Purificato” di Fondi grazie ad una rete di Marino. Amaranto che vincono per 1-0 e salgono ad 8 punti, mentre i laziali restano ultimi con 1 solo punto.

Vittorie anche per Juve Stabia, Akragas e Francavilla. Le “vespe” hanno la meglio sulla Paganese, andando a vincere al “Torre” per 2-1 grazie ai gol di Allievi e Paponi. Prima vittoria stagionale per i gialloblu che 20170923_Monopoli_Matera_Tifomatera_00013salgono a 5 punti, mentre i biancazzurri, a segno con Scarpa su rigore, restano fermi a 4. L’Akragas  ha fatto fare una brutta figura alla Casertana vincendo in casa dei “falchetti” per 1-0 con gol di Longo. I campani quindi incassano la seconda sconfitta stagionale e rimangono a 4 lunghezze, mentre i “giganti” risalgono la china a quota 7. La Virtus Francavilla reagisce alla sconfitta del turno precedente e si fa valere contro il Rende vincendo per 1-0 con gol di Saraniti. Brindisini che raggiungono Akragas, Trapani, Bisceglie e Catanzaro a 7 punti.

Infine il Bisceglie non riesce ad andare oltre il pareggio casalingo per 1-1 contro la Sicula Leonzio: alla rete pugliese di Delic ha risposto Tavares per i siciliani.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*