Riflettori sul girone C: 9^ giornata


Pochi gol sono stati realizzati nella nona giornata di serie C girone C con sole 13 reti segnate nei match disputati. Complici del basso numero di marcature sono stati anche i tre pareggi a reti bianche ottenuti negli incontri fra Lecce-Akragas, Sicula Leonzio-Juve Stabia e Bisceglie-Rende. Il Lecce infatti riesce a conquistare solo un punto al “Via del Mare” stoppato da un solido Akragas, ma resta comunque capolista con 20 punti, mentre gli agrigentini _MN_3118salgono a quota 9. Al “Nobile” di Lentini non si fanno male dunque i bianconeri padroni di casa ed i gialloblu campani che si piazzano rispettivamente a 6 e 9 punti e stessa sorte per Bisceglie e Rende che salgono a quota 12 e 11 punti.

Ad inseguire la capolista Lecce ci sono Catania, Monopoli ed il rinato Matera. Gli etnei vincono il derby al “De Simone” di Siracusa grazie alla rete di Mazzarani che decreta cosi il risultato sull’1-0 in favore dei suoi e li porta a 19 punti, mentre il Siracusa cade nella seconda sconfitta casalinga consecutiva e scivola al sesto posto a quota 14 punti. Roboante vittoria del Monopoli a Caserta per 3-0, dopo un primo tempo sofferto i biancoverdi sono riusciti a portare a casa i 3 punti nella ripresa grazie alle reti di Genchi, Sounas e Sarao ed inseguono il Catania a 18 punti. Il Matera invece espugna Catanzaro nonostante l’inferiorità numerica dovuta all’espulsione del difensore Scognamillo. Il match è terminato 2-0 in favore degli uomini di Auteri, con le marcature di Casoli e Battista e risalgono al quarto posto con 16 punti.

Stop a domicilio per il Trapani che cede i 3 punti al Fondi fanalino di coda e resta a 14 punti. 1-0 il risultato in fa171014-214725bas141017spo0728vore dei rossoblu laziali che conquistano la prima vittoria stagionale grazie al gol di Nolè e agganciano il Cosenza a quota 5 punti con cui condividono l’ultima piazza della classifica. Con un punto in più troviamo la Virtus Francavilla che conquista 1 punto a Pagani conseguente al pareggio per 2-2 con i biancazzurri locali: le reti sono state messe a segno da Sicurella per i pugliesi che realizza una doppietta e Talamo e Regolanti per la Paganese che sale a 7 punti in classifica. Infine torna alla vittoria la Reggina che ha la meglio per 2-0 sulla Fidelis Andria grazie alle reti di Bianchimano e Di Filippo e sale cosi a 12 punti in classifica, l’Andria invece ora è penultimo con 6 punti e 0 vittorie in campionato.

Fonte dell’immagine: www.lapresse.it

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*