I numeri del match: Foggia – Matera

20170212_Matera_Virtus_francavilla_Tifomatera_00005In casa Biancoazzurra è giunto il momento di invertire la rotta. La qualità di gioco ormai da qualche giornata è visibilmente calata e inevitabilmente sono arrivate due sconfitte consecutive contro Catania e Virtus Francavilla. Ma adesso più che mai non bisogna arrendersi, non bisogna mollare e Sabato 18 Febbraio alle ore 20.30 potrebbe essere l’occasione giusta per cercare di rilanciarsi. Va in scena la settima giornata di ritorno del girone C di Lega Pro e allo Stadio Zaccheria alle ore 20.30 il Matera sarà ospite del Foggia di mister Giovanni Stroppa. Vediamo insieme che gara ci attende con la nostra analisi numerica e statistica del match e dell’intero raggruppamento.

La classifica è cortissima e vede Lecce primo a quota 52, Foggia secondo a quota 50 e Matera terzo con 49 punti. A seguire Juve Stabia 45, Virtus Francavilla 42 e via via tutte le altre. Foggia che fin qui ha raccolto 14 vittorie, 8 pareggi e 3 sconfitte a differenza dei Biancoazzurri che fin qui hanno centrato 14 vittorie, 7 pareggi e 4 sconfitte. Entrambe la compagini arrivano al match dopo pesanti sconfitte (come detto 2-3 del Matera contro la Virtus Francavilla e 2-0 del Foggia contro il Taranto). Il Lecce affronterà la Reggina in una gara di sicuro tutt’altro che semplice e la Juve Stabia in piena crisi di risultati sarà ospite della Vibonese. Da segnalare lo scontro d’alta quota tra Virtus Francavilla e Cosenza.

foggiaLo stato di forma delle due squadre è leggermente differente. Il Matera nelle ultime 5 gare ha raccolto soltanto 7 punti (2 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte) il Foggia ne ha totalizzati ben 12 (4 vittorie e l’ultima sconfitta a Taranto). Entrambe le squadre quindi cercheranno il riscatto, sarà una gara delicatissima. Il Foggia avrà dalla sua parte l’apporto dello Zaccheria, vero e proprio bunker per i Pugliesi. Nel corso del campionato infatti sono arrivate ben 9 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta nel rocambolesco 2-3 contro il Fondi. Il Matera dal canto suo non sfigura fuori casa: infatti è la seconda squadra per rendimento esterno con 21 punti accumulati lontano dalle mura amiche (6 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte). Piccola curiosità: nel corso della stagione è arrivata un’altra sconfitta interna per il Foggia. Proprio il Matera infatti è riuscito a sbancare lo Zaccheria nella gara di Coppa del 23 Novembre 2016 (0-1 rete al 15° di Mirko Carretta).

Per quanto riguarda le reti segnate, la situazione si fa interessante. Si sfidano i due migliori attacchi del girone. Il Matera ha messo a segno fin qui ben 53 reti di cui 30 in casa e 23 fuori casa. I Rossoneri invece hanno trovato la strada del gol per 45 volte, di cui 29 in casa e 16 fuori casa. Il minutaggio dei gol ci dice che i Biancoazzurri hanno segnato 11 reti tra il 1° e il 20°, 13 tra il 20° e il 45°, 12 tra 45° e 70° e ben 17 tra 70° e 90°. Il Foggia invece 7 reti tra 1° e il 20°, 12 tra il 20° e il 45°, 13 tra 45° e 70° e 13 tra 70° e 90°. Miglior marcatore per il Matera ancora Maikol Negro con 14 reti che insegue Salvatore Caturano salito a quota 15. Per il Foggia miglior realizzatore Fabio Mazzeo con 10 reti. Per quanto riguarda i dati riguardanti le difese, sono 22 le reti subite dal Foggia (solo 8 in casa, 14 fuori) contro le 25 incassate dal Matera (12 in casa, 13 fuori). Il minutaggio delle reti subite è il seguente: per il Matera 1 rete tra il 1° e il 20°, 6 tra il 20° e il 45°, ben 11 tra 45° e 70° e 7 tra 70° e 90°; per il Foggia 3 reti tra il 1° e il 20°, 6 tra il 20° e il 45°, 6 tra 45° e 70° e 7 tra 70° e 90°.

Non ci resta quindi che attendere le 20.30 di domani per scoprire come andrà a finire. Forza ragazzi, AVANTI MATERA!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*