Riflettori sul girone C: 34^ giornata

casertana_foggia_tifomateraMancano ormai quattro partite al termine del campionato e il Foggia vede sempre più vicina la promozione diretta in serie B; i pugliesi, infatti, sono distanti adesso 6 punti dal Lecce secondo in classifica. I satanelli comandano il girone C con 77 punti dopo la netta vittoria di Caserta per 3-0, grazie alla doppietta di Mazzeo e il gol di Di Piazza. Il Lecce, nonostante la vittoria con lo stesso risultato sul Taranto, è ormai rassegnato all’idea di non poter più raggiungere la promozione diretta. Le reti di Lepore, Torromino e Doumbia hanno permesso agli uomini di Padalino di blindare il secondo posto, condannando il Taranto alla penultima posizione in classifica con 30 punti. Il Matera conferma il gradino più basso del podio con 60 punti, vincendo lo scontro diretto con la Juve Stabia per 2-1 al “Menti”; gli uomini di Auteri aumentano il distacco proprio dalle vespe, ferme a 54. Le reti sono state messe a segno da Marotta per i padroni di casa e da Carretta per gli ospiti, l’attaccante di Gallipoli ha ribaltato l’iniziale svantaggio con una doppietta.

cosenza_siracusa_tifomateraLa Juve Stabia viene raggiunta dal Siracusa: i siciliani continuano a stupire espugnando anche il San Vito di Cosenza per 2-1: De Silvestro e Azzi sono stati gli artefici della vittoria, mentre il Cosenza, in gol con Baclet allo scadere, resta fermo a 48 punti. Il Francavilla sembra ormai aver esaurito le energie e perde tra le mura amiche per 2-0 contro l’Andria. I Brindisini, tuttavia, sono ancora in corsa per gli spareggi promozione con 50 punti all’attivo, mentre i baresi, in gol con Cianci e Croce, salgono a quota 45. Con lo stesso punteggio si afferma la Paganese che grazie alla doppietta di Reginaldo sbanca Agrigento per 2-1. L’ Akragas in gol con Salvemini, resta in coda con 35 punti.

Il match tra Vibonese e Catania termina 1-1, al vantaggio calabrese messo a segno da Viola ha risposto Barisic per i siciliani. Padroni di casa al terz’ultimo posto con 31 punti mentre il Catania è undicesimo a 43 lunghezze. Il derby calabrese tra Reggina e Catanzaro termina 1-0 per gli amaranto; vittoria importante che consente ai primi di tirarsi fuori dai play-out con 38 punti, situazione ben diversa per i giallorossi che rimangono nei bassifondi della classifica a quota 32 lunghezze. Infine, pareggi per 1-1 tra Fondi e Messina e Monopoli e Melfi, risultati che rendono molto agguerrita la lotta per la salvezza.

Foto: foggiatoday.it, quicosenza.it

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*