Riflettori sul girone C: 5^ giornata

foggia2016_thumb400x275La quinta giornata del girone C di Lega Pro vede l’affermarsi di una sola capolista: il Foggia. I rossoneri di Stroppa agguantano la quinta vittoria in altrettante partite disputate in campionato e guidano la classifica a punteggio pieno, 15 punti. A farne le spese nell’ultimo match è stato il Messina, sconfitto al “San Filippo” con un 2-1 firmato Mazzeo. Il bomber, in estate cercato dal Matera, con una doppietta regala i 3 punti ai satanelli, mentre il momentaneo pareggio dei siciliani è stato realizzato da Pozzebon; giallorossi fermi a 4 punti in classifica.

20160918_matera_catania_00019A seguire in seconda posizione a 13 punti il Lecce che non va oltre il pareggio casalingo a reti bianche contro la Casertana, fallendo dunque la possibilità di agganciare i cugini rossoneri.  I campani invece, dopo aver battuto il Taranto, conquistano un ottimo punto fuori casa salendo a quota 7 lunghezze in classifica. Sul gradino più basso del podio si piazza la Juve Stabia che conquista la sua quarta vittoria consecutiva vincendo per 2-0 in casa contro il Siracusa, arrivando a quota 12 punti in classifica. A segno per le “vespe” Kanoute e Cancellotti nel primo tempo. Quarto posto occupato dal Matera con 11 punti all’attivo, i biancazzurri incappano in uno 0-0 al “XXI Settembre” contro il Catania, un risultato che sa di beffa viste le innumerevoli occasioni da gol non sfruttate a dovere da Infantino e compagni (tra tutte il rigore non trasformato proprio da quest’ultimo, la sfera si è infranta sul palo).

taranto_andria_tifomateraAncora una vittoria per il Cosenza di Roselli che fa suo il derby casalingo contro la Vibonese: 2-0 il risultato in favore dei rossoblu con reti di Statella e Gambino, calabresi che giungono a 9 punti in classifica condannando i corregionali a rimanere a quota 4 punti. Nell’altro derby, pugliese questa volta, è il Taranto ad uscire vittorioso dallo Iacovone con un secco 2-0 ai danni di una deludente Fidelis Andria. Le reti di Bollino e Viola (rigore) trascinano i rossoblu al sesto posto ad 8 punti, una buona iniezione di fiducia per la prossima difficile trasferta di Foggia. Torna a vincere l’Akragas all’Esseneto, gli agrigentini battono la Virtus Francavilla (prossimo avversario del Matera) per 2-1 con reti di Zanini e Gomez, mentre per i pugliesi la rete è stata messa a segno da Nzola.

Ancora una pessima figura per il Catanzaro, i giallorossi cadono questa volta per mano della Paganese che espugna il “Ceravolo” vincendo 2-0 grazie a Deli ed al neo-acquisto Reginaldo, portando a casa i primi 3 punti della stagione. Infine, due pareggi completano il quadro della quinta giornata: Melfi-Fondi 2-2, con i lucani che rimontano il doppio vantaggio laziale (doppietta di Tiscione), con le reti di Defendi e Foggia nel giro di 5 minuti. Ultima partita Monopoli-Reggina 1-1, i padroni di casa rispondono al vantaggio calabrese di Porcino con la rete di Esposito.

Fonte delle immagini: ilsussidiario.net, andrialive.it

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*