Tifoseria in fermento, terminato il concorso “CIAK SI GIRA!”

Neanche il tempo di concludere la regular season 2015/2016 che già nella città dei Sassi è palpabile l’attesa per quello che sarà il nuovo Matera. La tifoseria biancoazzurra è in fermento, la conferenza stampa del 27 maggio presso Palazzo Gattini ha svelato parzialmente ciò che bolle nella pentola del presidente Saverio Columella; le anticipazioni del patron hanno già acceso l’entusiasmo dei sostenitori che si apprestano a gremire i gradoni del XXI Settembre “Franco Salerno”, grazie anche ad una politica di prezzi ed abbonamenti che tengono conto di agevolazioni per bambini ed anziani, oltre che una serie di sconti per i fedelissimi. Sulle novità che riguardano la nuova campagna abbonamenti ci soffermeremo nei prossimi giorni, non appena verrà ufficializzata l’apertura della campagna abbonamenti per la stagione 2016/2017.

Nel corso della conferenza stampa, oltre al nuovo direttore sportivo Pino Iodice, la società ha presentato (aggiungiamo “Finalmente”) un serio progetto di marketing con la nuova responsabile Giovanna Perucatti. La prima iniziativa “CIAK SI GIRA!” ha riscontrato un grande successo, sono tanti infatti i video inviati al Matera Calcio e che mostrano la passione e la fede dei tifosi per i nostri colori. In palio c’era un abbonamento omaggio nel settore a scelta; il concorso è stato vinto da Domenico Taratufolo ed Antonella Andrisani, e naturalmente dal piccolo e simpatico Francesco che, con il suo fedele trattore, sulle note dell’inno del Matera Calcio “Dietro gli scaoloni” (dei Roots’n’Stones), ha prima raggiunto lo stadio e poi calpestato il manto erboso, sognando di diventare un calciatore (o meglio un “Portiere”).

ciak_si_gira_domenico_taratufolo

Domenico, come mai avete deciso di prendere parte a questo concorso?

“L’idea di partecipare è nata un po’ per gioco, ma devo dire che ci siamo appassionati. Io sono un abbonato, mentre mia moglie con Francesco ci è venuta qualche volta quando gli orari delle partite lo permettevano. Francesco però ultimamente si è passionato parecchio, gli piace giocare a calcio e quando l’abbiamo portato alle partite (con l’immancabile trattore al seguito) si è divertito. Così ci siamo detti: proviamo! Anche perchè è bello andare allo stadio insieme e condividere con la famiglia l’interesse per uno sport. Per Francesco è importante. Allora abbiamo pensato a un’idea per il video e sabato mattina siamo usciti portando la telecamera. Abbiamo girato le scene e il pomeriggio, mentre Francesco dormiva, io e mia moglie ci siamo divertiti a fare il montaggio. Alla fine è venuto fuori un bel filmato. Francesco vuole vederlo continuamente e ha imparato anche le parole della canzone!”

Come giudichi questa iniziativa da parte della società?

Bellissima iniziativa, noi abbiamo preso parte davvero divertendoci, e nel divertimento ci abbiamo preso gusto anzi, vorrei lanciare alla società un suggerimento: perchè non aprire ai bambini le porte del XXI settembre? Una giornata in cui lo stadio accoglie i bambini, e in cui il rettangolo verde diventa spazio di gioco, in tutti i sensi: gioco col pallone, gioco per correre, gioco per fare le capriole. Sui bambini (e sulle loro famiglie) bisogna puntare perchè sono loro i tifosi del futuro.

curva_in_festa
Foto di Michele Porcari

Oltre che grazie alle iniziative del Matera Calcio, ci hanno pensato gli Ultras Curva Sud a mantenere alto l’entusiasmo in vista del prossimo campionato chiamando a raccolta tutti i sostenitori con un’inziativa lodevole, “CURVA IN FESTA“, organizzata presso il settore dello stadio (la Curva Sud appunto) che rappresenta il cuore pulsante della tifoseria. Un evento che ha riscosso grande successo e che ha coinvolto intere famiglie, decise a vivere il calcio come una giornata di festa ed un momento di sana aggregazione.
Se le premesse per la nuova stagione sono queste, è lecito sognare in grande.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*