Riflettori sul girone C: 29^ giornata

Giunti alla 29^ giornata, il girone C vede ancora nel Foggia la sua capolista solitaria. I satanelli guardano tutti dall’alto con 62 punti dopo la vittoria nel Monday-night in quel di Monopoli per 2-0; i gol di Chiricò e Mazzeo indirizzano il match sui binari giusti e riportano gli uomini di Stroppa al primo posto dopo il 20170312_Matera_Reggina_Tifomatera_00008momentaneo sorpasso del Lecce, mentre i biancoverdi restano fermi a 30 punti con sole 3 lunghezze di vantaggio sulla zona play-out. Il Lecce ha la meglio sul Catania: al “Via del mare” la partita termina per 1-0  con gol di Ferreira all’inizio del secondo tempo, rete che porta i salentini a 61 punti in seconda posizione, gli etnei invece sono fermi a 39 punti, attualmente fuori dai play-off. A seguire, più staccato, c’è il Matera con 52 punti, i ragazzi di Auteri tornano finalmente alla vittoria dopo 5 sconfitte consecutive. Al “XXI Settembre” a farne le spese è la Reggina che viene sconfitta per 2-0, le reti di Di Lorenzo e Negro su rigore permettono alla squadra del patron Columella di uscire dal periodo negativo; gli amaranto calabresi, invece, sono in piena lotta per la salvezza.

Quarta posizione per la Juve Stabia con 49 punti, i campani vengono sconfitti in casa dalla Paganese per 1-0 con rete di Bollino. A farne le spese è mister Fontana che viene esonerato. Gli azzurrostellati conquistano 3 punti importanti e salgono a 37 lunghezze in classifica. Sconfitta malamente la Virtus Francavilla per 2-0 contro la Vibonese e perde terreno dal terzo posto, restando a 48 punti. Rossoblu calabresi, pur sempre ultimi con 22 punti, che acquisiscono fiducia in ottica salvezza. Torna a vincere tra le mura amiche il Cosenza, i lupi battono 2-1 la Fidelis Andria grazie ai gol di Statella e Tedeschi, mentre il marcatore pugliese è stato Tito. I rossoblu restano in piena corsa per i play-off scavalcando proprio i biancoblu, stabili all’ottavo posto con 2 punti in meno. Continua ad avanzare il classifica il Siracusa che vince ancora e lo fa per 1-0 al “De Simone” con gol di Scardina. I siciliani sono attualmente sesti con 44 punti, mentre il Fondi rischia di uscire dagli spareggi promozione, rimanendo ancorato siracusaa 40 punti.

In chiave salvezza sono importanti le vittorie di Akragas e Melfi: gli agrigentini espugnano Taranto per 2-0 e fanno loro lo scontro diretto, salendo a 27 punti grazie alle reti di Cocuzza e Coppola. Gli Jonici sono quindicesimi a 29 punti e non possono essere tranquilli, visto il risicato margine sugli spareggi-salvezza. Il Melfi vince per 1-0 in casa contro il Catanzaro e conquista la sua seconda vittoria consecutiva: la rete di Vicente, allo scadere, permette ai lucani di avvicinarsi ai play-out con 23 punti all’attivo. Infine, pareggio a reti bianche fra Casertana e Messina.

Fonte dell’immagine di copertina: siracusanews.it

 

1 Commento

  1. bene ora prepariamo x bene la gara contro l’ Agrakas molto + forte della precedente quindi , partiamo subito con il piede giusto massima attenzione

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*